L’Impossibile Modigliani

impossibile

L'IMPOSSIBILE MODIGLIANI

Dal 25 giugno 2020 al Quirinetta una mostra-evento mai rappresentata al mondo, in cui le diverse forme del percepito e della rappresentazione dell’arte si intrecciano in una sapiente operazione di divulgazione culturale. La ricostruzione storico-scientifica e le scelte dei contenuti sono garantiti da un team di storici, critici d’arte, creativi, comunicatori e scenografi per un’innovativa esperienza di intreccio di saperi interdisciplinari.

 

L’emozione, l’esperienzialità, l’arte che incontra la tecnologia, fuse in un modello espositivo in cui il percepito del pubblico si dilata ricevendo sensazioni, informazioni e sollecitazioni multimediali e multisensoriali. Generando, così, un sistema diffuso di conoscenze attorno alla vita e alle opere di Modigliani. Una consapevolezza che si arricchisce ulteriormente nell’incontro con il Simbolo, rappresentato da opere uniche dell’Arte africana: l’arte che ha influenzato Modigliani e altri artisti del ‘900. Le foto d’epoca e i video in compositing permettono al visitatore di comprendere «le origini del Genio» e le sue radici italiane e la capacità di rappresentarle attraverso le sue opere. E ancora: spazi immersivi in cui la tecnologia fa vivere «pezzi di storia vissuta» regalando al pubblico sensazioni e immagini che hanno il potere di coinvolgere e rendere reale la straordinaria vita dei primi del ‘900 parigino. All’interno di una «dark room» l’ologramma di Modigliani racconta la sua vita, l’amore, la sua arte, le sue donne, il suo essere italiano.

PRESTO IL LINK AL SITO UFFICIALE SULLA MOSTRA E GLI AGGIORNAMENTI SULLA MOSTRA “L’IMPOSSIBILE MODIGLIANI. L’ARTISTA ITALIANO E L’ARTE AFRICANA. SIMBOLO, OPERE, TECNOLOGIA”