Il Club

Modigliani

la prima comunità in rete

L’Istituto Amedeo Modigliani, per sostenere la propria mission, intende organizzare al proprio interno un Club degli appassionati dell’arte moderna, contemporanea e di Modigliani.

Un Club in Rete e non solo, in grado di coinvolgere migliaia di persone interessate a scambiare opinioni, a condividere progetti di crowdfunding, a sentirsi protagonisti di una grande operazione culturale dalle forti valenze sociali.

Una comunità che partecipa attivamente ed economicamente alle attività dell’Istituto per sostenere le celebrazioni del Centenario della morte dell’artista (1920-2020) ed i progetti storici e scientifici legati alla divulgazione culturale.

A fronte dell’impegno economico profuso e del proprio coinvolgimento sociale, l’Istituto realizzerà, a seconda dell’entità del contributo, una collezione esclusiva ed unica, fuori commercio, di prodotti di qualità ispirati a Modigliani, in grado di gratificare il singolo partecipante al Club e di renderlo fiero di appartenere alla prima grande aggregazione in rete attorno ad un artista italiano.

A tutti i partecipanti al Club sarà fornita una “Card” di riconoscimento, che nel tempo si riempirà di servizi ed opportunità.

Il Club avrà anche una sede fisica a disposizione di tutti i propri membri: la Casa Modigliani a Spoleto (Umbria, Italia, presso il cinquecentesco Palazzo Montani in Piazza Fontana 3), in cui tutti saranno considerati ospiti d’onore, ricevendo un trattamento esclusivo. Nel tempo, a fronte della realizzazione dei progetti legati alla divulgazione della vita e delle opere di Amedeo Modigliani, saranno aperte anche altre sedi fisiche del Club.