La maturità artistica

La Parigi del primo ventennio del XX secolo ha vissuto un clima straordinario, che ha visto il susseguirsi di fenomeni artistici di avanguardia, che attraverso i loro manifesti proponevano nuove forme pittoriche e plastiche, in sintonia con il mutare dei tempi.

Che si chiamassero cubisti, futuristi, espressionisti, metafisici, surrealisti, dadaisti, gli artisti di questa generazione volevano cambiare tutto. Le loro battaglie artistiche diedero una nuova impronta a tutta l’arte del Novecento. Naturalmente, Modigliani era in contatto con tutti i maggiori esponenti delle avanguardie, e partecipava con loro ad accesi dibattiti nei caffè parigini. Tra le personalità che, come Modigliani, frequentavano Montparnasse ricordiamo Moise Kisling, Pablo Picasso, Diego Rivera, Juan Gris, Max Jacob; e i giovani scrittori Blaise Cendrars e Jean Cocteau.

Montparnasse, 1919

Amedeo Modigliani

Nizza, 1919

Paul Guillaume, la signora Rotdchenko e Modigliani

Nizza, 1919

Amedeo Modigliani e Paul Guillaume sulla promenade des Anglais

Argomento