I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani
I luoghi di Modigliani

I luoghi di Modigliani

C
hez Rosalie.
Questo ristorante popolare, situato nel centro di Montparnasse, fu uno dei ristoranti preferiti da Modigliani perché la proprietaria, Rosalie Tobia, era un’italiana che proponeva nel suo locale abbondanti pasti della buona cucina nazionale. Rosalie era molto protettiva verso gli artisti, soprattutto Modigliani, e talvolta consentiva loro di pagare i pasti con i loro disegni, per appenderli poi alle pareti del locale. Rosalie ha gestito il suo ristorante dal 1906 al 1926.

Bateau Lavoir : era uno stabile malridotto, situato nel quartiere di Montmartre a Parigi, famoso per essere stato la residenza  di  artisti, scrittori e critici come Picasso, Modigliani, Max Jacob, André Salmon, Guillaume Apollinaire. Venne nominato ironicamente “bateau lavoir” perché la sua forma ricordava molto le barche delle lavandaie sulla Senna. Il Bateau Lavoir prese fuoco nel 1970.

Le Lapin Agile è il nome di un cabaret a Montmartre, assai popolare tra gli artisti di inizio secolo. Inizialmente chiamato “Cabaret des Assassins”, il suo nome venne successivamente cambiato in “Le Lapin à Gill” da cui “Lapin Agile”. Il locale esiste ancora oggi.

La Ruche, detto anche “alveare” a causa della sua forma, è situato ai confini di Montparnasse. La Ruche era una vecchia struttura poligonale che, con i suoi numerosi atelier, ospitò molti dei più grandi pittori e scultori dei primi anni del novecento, come Modigliani, Soutine e Chagall. L’immobile esiste ancora oggi.

Cité Falguière: Era un insieme di atelier di artisti a Montparnasse, situato su un terreno pianeggiante, che lo rendeva particolarmente favorevole per realizzare opere di scultura. Modigliani e Soutine vi abitarono per un certo periodo. Oggi sono rimasti in piedi soltanto gli atelier ai civici 9 e 11, tuttora affittati ad artisti.

Argomento